0

SPEDIZIONE GRATUITA

PAGAMENTO SICURO

RESI FACILI E GRATUITI

RIMBORSI AL 100%

WiFi 6 – cosa è?

WiFi 6 – cosa è?

27 Novembre 2021

C’era una volta…Internet: dalla connessione veloce del pc e dello smartphone alla casa “smart”. Come migliorare la nostra rete. 

Quando la connessione ci rovina la giornata 

Solo poco tempo fa, la nostra attenzione rispetto ai servizi di accesso alla rete, era concentrata sulla scelta del gestore più affidabile e in grado di garantirci banda largaADSL e fibra. Poi abbiamo cominciato a notare cali di prestazione, interruzioni fastidiosissime del nostro streaming video, i nostri giochi che “laggano” piantandoci in asso sul bello. Poi è stata la volta dello smartworking, col quale c’è ancora meno da scherzare nel caso di connessioni a singhiozzo. Per non parlare della sempre più diffusa didattica a distanza, esami, convegni, meeting e tutorial da remoto, la rete è sempre di più al centro delle nostre vite. E non è tutto. 

La nostra smart home molto poco smart… 

Se poi siamo stati pionieri della domotica e ci siamo dotati di dispositivi intelligenti che possiamo controllare da remoto, dalla video sorveglianza ai termostati, dal frigorifero alla lavatrice, allora la serenità della nostra giornata è ancora più legata alla larghezza della banda e alla efficienza della nostra rete domestica. E a nulla è valso, magari, cambiare gestore, ci siamo accorti che il problema resta e che il nostro streaming non è all’altezza delle aspettative. Non sempre è colpa del nostro fornitore di servizi, non sempre il problema risiede nella banda a cui abbiamo accesso. Senza dover essere tecnici o provetti informatici, ti occorrono poche nozioni per avere ben chiaro cosa accade ogni volta che premi play sulla tua smart tv per vedere la tua serie preferita, proprio mentre tuo figlio sta giocando sul suo tablet e tua moglie è in videoconferenza nel suo studio domestico. Non si tratta della sola potenza del nostro abbonamento ai servizi di rete, ma anche al corretto funzionamento degli strumenti necessari a trasformare la banda larga in entrata in rete efficiente all’interno delle mura casalinghe.  

Quello che comunemente chiamiamo modem, che, per intenderci, ci viene solitamente fornito a noleggio o in comodato dal nostro gestore, contiene due elementi: uno che serve ad accedere alla rete Internet, il modem; l’altro, il router, talvolta racchiuso nella stessa scatoletta, provvede a distribuire e instradare il WiFi nella nostra abitazione. In pratica, accedi alla rete Internet o tramite cavo o attraverso il WiFi. 

Il WiFi è una tecnologia basata sulle onde radio che vengono trasmesse ai vari dispositivi intelligenti presenti nella nostra abitazione e nel corso degli anni ha conosciuto diverse evoluzioni che di volta in volta l’hanno migliorato per garantire prestazioni adeguate alle nostre esigenze e all’uso che facciamo di esso. Tutti noi abbiamo letto e leggiamo continuamente sulle scatole dei nostri router e si sistemi WiFi oppure nelle descrizioni online dei prodotti, sigle come AC, AX e ancora prima N, seguite da numeri che indicano la velocità del dispositivo. Quelle sigle indicano i diversi standard del WiFi che nel tempo si sono evoluti e che per convenzioni si indicano anche in progressione numerica: 4, 5 e 6.  Oggi siamo arrivati al WiFi 6 e molto presto, anzi prestissimo sarà la volta del WiFi 6E. Senza mai entrare in dettagli tecnici, focalizziamoci sui benefici che queste evoluzioni tecnologiche hanno comportato. Dicevamo prima che il progresso è sempre il frutto dell’uso che noi facciamo della rete WiFi: sempre più dispositivi connessi, connessi contemporaneamente. E sono proprio questi i bisogni che il WiFi 6 soddisfa. Volendo utilizzare una metafora, il WiFi 6 ha aggiunto nuove corsie, tecnicamente flussi, all’autostrada su cui viaggiano i dati e allo stesso tempo gestisce il traffico in modo intelligente, garantendo ai dispositivi più recenti di procedere sulle corsie più veloci senza essere rallentati da quelli più obsoleti. Questa gestione del “traffico” tiene conto anche delle attività dei nostri dispositivi, lo streaming per esempio necessita di molta banda e sarà favorito rispetto ad altre attività che ne utilizzano meno. 

WiFi 6 vuol dire 

  • fino a 12 flussi… contemporaneamente 
  • la soluzione ideale per tutti i dispositivi intelligenti 
  • una capacità 4 volte superiore 
  • è la porta di accesso per lo streaming 8k 
  • aumenta del 40% del throughput dei dati 
  • è al 100% retrocompatibile. 
  • migliora la durata della batteria per i tuoi dispositivi. 
  • è la più grande rivoluzione per la tecnologia WiFi, di sempre. 

Ecco perché dovresti considerare un dispositivo in WiFi 6 per la tua rete domestica: 

WiFi 6 offre il più alto livello di prestazioni in case con molti dispositivi 

I router WiFi 6 permettono un aumento dell’efficienza della rete per consentire a molti dispositivi con diversi requisiti di larghezza di banda di connettersi al WiFi. 

WiFi 6 velocità  

Il numero di flussi è importante quando si tratta di velocità. Il WiFi 6 aumenta tale numero fino a un massimo di 12 flussi, offrendo una maggiore velocità di connessione in modo che i dispositivi client abbiano più percorsi per comunicare con il router WiFi 6. 

WiFi 6 è progettato per la Smart Home 

Il numero medio di dispositivi domestici intelligenti continua a crescere. Ciascuno di questi dispositivi invia e riceve costantemente dati che può caricare sulla rete Wi-i. I router WiFi 6 sono progettati per gestire l’aumento dei dispositivi senza influire sulla tua esperienza WiFi. 

I router WiFi 6 sono ideali per lo streaming 4K / 8K UHD 

Lo streaming di video UHD richiede una connessione ad alta velocità coerente e può caricare sulla rete. Con processori ultrarapidi, maggiore memoria e flussi radio potenziati, i router WiFi 6 sono progettati per consentirti di streaming senza buffer e senza preoccupazioni. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *